Corsi di pesca a mosca secca pratica

Corsi di pesca a mosca pratica
Corsi di pesca a mosca pratica

Oggi il pescatore a mosca vuole approfondire la pesca pratica poiché spesso con situazioni di acqua particolari oppure semplicemente quando le trote non bollano, rinuncia alla pesca a secca.

Sotto un breve filmato in cui sono evidenziati gli elementi che si andranno a trattare durante i corsi di pesca a mosca secca pratica.

Il corso sarà tenuto esclusivamente da Massimo Magliocco.

La pesca a mosca secca è considerata da tutti i pam la più bella e la più tecnica in assoluto. Il problema è che molti di coloro che praticano anche le altre tecniche, nel momento della conclusione della schiusa e quindi con lo stop delle bollate, tornano ad usare altre tecniche non pensando che c’è la possibilità di continuare a pescare a secca anche in mancanza di bollate. Tutti chiamano questo tipo di tecnica pesca in caccia, basando tutta l’azione di pesca pensando di posare una mosca voluminosa e colorata, senza seguire uno schema preciso e dettagliato, ecco, questo è forse l’errore che la maggior parte dei pam compie. La pesca a secca in acque mosse è molto di più e quando prendi una trota in assenza di bollate, non lo si fa mai per caso !!!!

Struttura del corso di pesca a secca.

Una due giorni intensa passata tu per tu con il sottoscritto e il fiume che avrà delle caratteristiche di acqua veloce. Essendo anche questo un corso molto pratico, si svolge in due giorni di solito il fine settimana, oppure il venerdì e il sabato, ma per coloro che hanno esigenze particolari, possiamo anche fare più giorni. In entrambi i giorni si studieranno:

1) le correnti e la loro gestione

2) il ruolo delle pietre, quelle negative e quelle positive

3) divisione della buca in quattro parti in funzione della priorità di attacco

4) riconoscere il percorso del cibo

5) la scelta della mosca e giusta gestione dell’artificiale

6) la giusta attrezzatura

Numero di allievi

Il corso è aperto da una persona fino ad un numero di quattro. Fino a questo numero personalmente posso gestire gli allievi perfettamente, altrimenti, se questi dovessero essere superiori a quattro, sarò coadiuvato da altri collaboratori ma sempre con la mia costante presenza. Essendo “cresciuto” nelle scuole di lancio so quale problematiche possono nascere da una, eventuale, non perfetta organizzazione dei corsi basata da esperienze nell’insegnamento spesso non sempre uniformi, da qui la mia decisione di gestire personalmente gli allievi.

Per ulteriori informazioni scrivere a:

max@massimomagliocco.it